La Sonnambula at Teatro dell'Opera di Roma

18 Feb-3 March. 

Speranza Scappucci is back at the Rome opera house to conduct Bellini's opera, La Sonnambula, directed by Giorgio Barberio Corsetti.

This is a new production in conjunction with the Teatro Petruzelli of Bari. Australian belcanto soprano Jessica Pratt takes the role of Amina, alternating with Jessica Nuccio. Riccardo Zanellato follows up his part in I Masnadieri with the role of Count Rodolfo, alternating with Dario Russo.

Maria Callas at La Scala in the 1950s and Joan Sutherland at the Royal Opera House and the Met in the 1960s both gave memorable performances in the role of Amina. Teatro dell'Opera di Roma, Piazza Beniamino Giglio 1, www.operaroma.it/en/.

 

Opera Notes by Paolo Di Nicola.

Al Teatro dell’Opera di Roma andrà in scena La sonnambula di Vincenzo Bellini (18 febbraio-3 marzo). Protagonista sarà il soprano australiano Jessica Pratt, che tanto piacque al pubblico romano in Linda di Chamounix di Donizetti di due stagioni fa. Con lei il tenore Juan Francisco Gatell e il basso Riccardo Zanellato, cantanti che come la Pratt hanno dimestichezza con il classicismo e il repertorio romantico dell’Ottocento. La direzione e la concertazione spetteranno a Speranza Scappucci, mentre la regia sarà di Giorgio Barberio Corsetti, che si produrrà di certo in uno spettacolo originale e iper-tecnologico come già fece con Fra Diavolo di Daniel Auber che ha chiuso la stagione lirica romana appena passata, le cui scene furono realizzate con stampanti 3d.

Quando andò in scena la prima volta al Teatro Carcano di Milano il 6 marzo 1831, La sonnambula di Bellini aveva per protagonista la grande cantatrice Giuditta Pasta, che il compositore catanese trovava «inarrivabile, specialmente nel sublime tragico» e che gli strappava «molte lacrime» quando cantava. Amina, la protagonista dell’opera, è un ruolo patetico ma nello stesso tempo romanticamente appassionato, perché è riferito a una bella e casta fanciulla che rischia di perdere l’innamorato a causa del sonnambulismo da cui è affetta e che la porta ad aggirarsi inconsapevolmente nelle dimore altrui. Anche il primo interprete di Elvino, l’amante di Amina, era un grande cantante: Giovanni Battista Rubini, capace di fraseggi teneri e sognanti, di sostenere tessiture acutissime e raggiungere acuti stratosferici.

 

General Info

Address Piazza Beniamino Giglio 1, Roma

View on Map

La Sonnambula at Teatro dell'Opera di Roma

Piazza Beniamino Giglio 1, Roma

Youtube Video