Orfeo ed Euridice at Teatro dell'Opera di Roma

 

15-22 March. Orpheo e Euridice is on stage at the Teatro Dell'Opera di Roma

Conducted by Gianluca Capuano and directed by Robert Carsen this is a new production of Gluck's most popular opera, in conjunction with the Theatre des Champs-Elysées and the Canadian Opera company with Carlo Vistoli as Orfeo, Mariangela Sicilia as Euridice and Emöke Baráth as Amore. It returns to the Rome opera teatre of the first time in 50 years. 

Opera Notes

By Paolo Di Nicola

All’Opera di Roma va in scena dal 15 al 22 marzo 2019, dopo cinquant’anni di assenza, Orfeo ed Euridice di Christoph Willibald Gluck. Protagonisti saranno il controtenore Carlo Vistoli (Orfeo) e i soprani Mariangela Sicilia (Euridice) e Emőke Baráth (Amore). Sul podio salirà Gianluca Capuano, che appena un mese fa all’Opéra di Monte-Carlo ha proposto con Cecilia Bartoli Ariodante di Händel. Lo spettacolo, che sarà firmato per la regia da Robert Carsen (che curerà anche le luci insieme con Peter Van Praet) e per le scene e i costumi da Tobias Hoheisel, è stato già visto al Théâtre des Champs-Elysées di Parigi nella primavera 2018. Rielaborazione di un allestimento ideato per l’Opera di Chicago una decina di anni fa, Orfeo ed Euridice è recitato in abiti moderni e ha un’ambientazione spoglia ed essenziale, secondo l’estetica cui Carsen abitualmente ricorre ogni volta che affronta il teatro barocco e settecentesco.

Gluck compose Orfeo ed Euridice su libretto in italiano di Ranieri de’ Calzabigi per il Burgtheater di Vienna, vi andò in scena la prima volta il 5 ottobre 1762 con protagonista maschile il castrato contralto Gaetano Guadagni; è in questa versione che l’opera adesso viene riproposta al Teatro dell’Opera di Roma.

Nel corso del tempo Orfeo ed Euridice subì varie revisioni e rielaborazioni, fino alla più importante del 1774 che fu realizzata in lingua francese per le scene parigine, con il ruolo maschile principale sostenuto da un haute-contre: ossia da un tenore dalla voce squillante e argentina e in grado di reggere tessiture molto acute.

All’inizio dell’Ottocento invece la parte di Orfeo iniziò a essere cantata da voci femminili, così che Hector Berlioz nel 1859 realizzò una versione “ibrida” (l’edizione viennese con brani provenienti da quella francese) che aveva come interprete maschile Pauline Viardot, celebre contralto dell’epoca, sorella della altrettanto famoso soprano Maria Malibran.

Nel Novecento chi legò indissolubilmente il proprio nome al semidio cantore, che con le melodie che intonava impietosiva le belve feroci e placava gli spiriti infernali, fu l’inglese Kathleen Ferrier la cui interpretazione è diventata una tappa fondamentale e un punto di riferimento nelle storia dell’opera.

 

 

 

General Info

Address 1 Piazza BeniamIno GIgli, 00184 Roma RM, Italy

View on Map

Orfeo ed Euridice at Teatro dell'Opera di Roma

1 Piazza BeniamIno GIgli, 00184 Roma RM, Italy