Verdi Opera festival in Parma

The two operas in this year's Verdi festival are Forza del Destino and La Traviata. There are also concerts and chamber music concerts and a special event to celebrate the 80th birthday of Raina Kabaivanskia organised by the soprana's students.

OPERA NOTES

Paolo Di Nicola

Al Teatro Regio di Parma si svolgerà dal 10 ottobre al 4 novembre il Festival Verdi 2014. Si inaugurerà con La forza del destino (10-28 ottobre) forse l’opera di Giuseppe Verdi meno organica (dal punto di vista drammaturgico) ma certamente una delle più “spirituali”, il cui terzetto finale afferma con sicurezza che le brutture e le sofferenze della vita saranno sconfitte e purificate dalla fede in una vita oltre la morte, dove «cesserà la guerra, santo l’amor sarà».

A Parma lo canteranno il soprano Virginia Tola, il tenore Roberto Aronica e il basso profondo Michele Pertusi, con loro negli altri ruoli principali il mezzosoprano Chiara Amarù, il baritono Luca Salsi e il basso Roberto De Candia. Jader Bignamini dirigerà l’orchestra e concerterà i cantanti mentre la regia, le scene, i costumi come le coreografie e le luci, saranno affidate a Stefano Poda.

Secondo titolo del Festival che sarà messo in scena al piccolo ma grazioso Teatro Giuseppe Verdi di Busseto è La traviata (24 ottobre-2 novembre), vedrà in palcoscenico esibirsi i vincitori e i finalisti del 52° Concorso Internazionale Voci Verdiane “Città Di Busseto” e sul podio Stefano Rabaglia. La regia sarà di Henning Brockhaus che si avvarrà delle scene di Josef Svoboda.

Si tratta di un passato e celebre allestimento che vede la scena dominata da una gigantesca superficie riflettente le scene dipinte sul palcoscenico e i movimenti degli attori; nel finale dell’opera lo specchio si solleverà mostrando la platea e i palchi del teatro: in questo modo gli spettatori saranno chiamati a “rivedere” la morte di Violetta e a considerarla quale nefasto prodotto del perbenismo e delle convezioni sociali, di ieri come di oggi.

In cartellone anche tre interessanti concerti. L’11 ottobre Mariella Devia canterà romanze verdiane da camera e operistiche; il 17 ottobre si esibiranno alcuni nomi noti della lirica (tra i quali Anna Pirozzi, Gregory Kunde, John Osborn, Vittorio Vitelli e Ferruccio Furlanetto) in un programma scelto dai membri del “Club dei 27”, il gruppo di appassionati verdiani che si chiamano come le opere dal compositore, e infine il 25 ottobre ci sarà un omaggio agli ottant’anni di Raina Kabaivanska dei suoi allievi (tra i quali campeggia il nome di Maria Agresta, una delle più interessanti artiste liriche dell’ultima generazione) che si esibiranno in romanze e duetti rigorosamente scritti da Giuseppe Verdi.

General Info

Address Teatro Regio di Parma

View on Map

Verdi Opera festival in Parma

Teatro Regio di Parma