Terme di Caracalla

23 June-8 Aug. Teatro dell' Opera di Roma summer season.

The Teatro dell'Opera summer season is more of a mix than usual this year.

The Pink Floyd Ballet starts off the season from 23-23 June followed by Bob Dylan and his band on 29 June.

The other big names outside the world of opera are Elton John (12 July), Roberto Bolle and Friends (27 July) and Ludovico Einaudi in his In a Time Lapse tour (2 Aug).

The three Puccini operas are a new Teatro dell'Opera di Rome and Sydney Opera House production of Madame Butterfly by Alex Ollé (6 July-8 Aug), a new Denis Krief production of Turandot (15 July-8 Aug) and David Livermore's La Boheme (25 July-7 Aug). Terme di Caracalla, www.operaroma.it.

Opera Notes

Il motivo di maggior interesse è dato dagli allestimenti. Madame Butterfly avrà la regia di Alex Ollé de La Fura dels Baus, un artista che ogni volta presenta spettacoli provocatori che lasciano il segno e fanno discutere, come Le Grand Macabre di Ligeti nel 2009 e Samson et Dalila di Saint-Saëns nel 2013, visti entrambi nelle stagioni invernali romane. Sul podio Yves Abel, un affermato direttore delle ultime generazioni.

Turandot sarà affidata a Denis Krief in qualità di regista ma anche di scenografo e costumista. Ha messo in scena quest’inverno sempre all’Opera Rusalka di Dvořák: uno spettacolo essenziale e lineare fatto con stilizzate scene di legno e affidato a una regia che privilegia le psicologie dei personaggi. La parte musicale di Turandot spetterà a Juraj Valcuha, l’attuale Direttore Principale dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.

Il terzo titolo in cartellone, La Bohème, è la ripresa d’uno spettacolo già proposto a Caracalla la scorsa estate. La regia di Davide Livermore ambienta la vicenda in una Parigi vista attraverso i quadri più belli e famosi degli impressionisti francesi. La direzione d’orchestra sarà di Paolo Arrivabeni.

Spettacolo extra al Teatro Costanti dal 23 al 27 luglio: Golgota di Bartabas, un artista che al circo equestre unisce la musica, l’arte figurativa, il teatro e la danza. Sarà per la prima volta sul palcoscenico al chiuso dell’Opera di Roma e insieme al coreografo e ballerino Andrés Marin, uno dei nomi più famosi del flamenco contemporaneo.

Paolo Di Nicola